Sulla questione Villaggio

Comunicato della Curia diocesana a seguito delle polemiche sulla situazione dell’Opera Villaggio del Fanciullo.

Comunicato della Curia Vescovile sul Villaggio del Fanciullo

 Dopo che negli organi di stampa sono apparse notizie parziali e frutto di strumentalizzazioni riguardanti la tipografia del Villaggio del Fanciullo – Ente di religione e di culto che opera con totali margini di autonomia statutaria – la Curia diocesana ritiene di precisare quanto segue.

– L’attuale Consiglio di Amministrazione e il suo Presidente don Roberto Pasetti – nominati dal Vescovo a norma dello Statuto – hanno ereditato una situazione molto difficile e complessa, che si è trascinata da molto tempo e che poteva e doveva, nei tempi e nei modi opportuni, essere già affrontata e avviata a soluzione diversi anni fa.

– All’atto di nomina il Presidente è stato sollecitato a mettere in atto con il Consiglio tutte quelle azioni ordinarie e straordinarie per: 1. produrre un quadro reale della situazione complessiva del Villaggio e delle conseguenti responsabilità, nel massimo della chiarezza e della trasparenza; 2. avviare un sapiente risanamento sul piano ideale e finanziario, per quanto possibile, dell’Opera; 3. rilanciare l’Opera con l’innesto di altre iniziative utili sul piano sociale.

– L’attuale Consiglio e il Presidente, che nella direzione sopra richiamata si stanno già movendo con impegno e serietà, godono della fiducia di questa Curia e del Vescovo che li incoraggiano a perseguire la strada intrapresa.

– Ai lavoratori della tipografia, che più di ogni altro pagano il prezzo di un’eredità pesante e assai ingarbugliata, va la vicinanza solidale di questa Curia e del Vescovo, e la promessa che tutto quello che si sta facendo e si farà dal parte del Consiglio e del suo Presidente sarà realizzato nel massimo della trasparenza e del rispetto.

– Si invitano tutti – Istituzioni, banche, semplici cittadini – a lasciare da parte inutili e dannose strumentalizzazioni e a operare unitamente e con generosità per dare un futuro sicuro al Villaggio del Fanciullo, Opera che costituisce un patrimonio prezioso di tutta la città di Trieste.

 4 dicembre 2013



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *