Sposi per Grazia: l’esortazione “Amoris Laetitia” di Papa Francesco

L’arcivescovo Giampaolo Crepaldi: La bellezza della famiglia cristiana e il desiderio della Chiesa che nessuno si senta escluso dal suo annuncio

di S.E. Mons. Giampaolo Crepaldi

L’esortazione apostolica Amoris laetitia di Papa Francesco è l’annuncio della bellezza della famiglia nel progetto di Dio e la sollecitazione alla Chiesa intera perché questo annuncio venga portato a tutti, senza esclusioni, con un nuovo slancio pastorale che incontri le persone dentro le pieghe della loro esistenza concreta. Non è una buona notizia per pochi, ma per tutti, anche per i lontani o anche per chi ha incontrato e trova delle difficoltà nei suoi progetti familiari. L’esortazione esprime il desiderio del Papa di illuminare nella pastorale familiare la grandezza del matrimonio, della fedeltà, dell’amore, dell’apertura alla vita non in astratto ma in relazione di accompagnamento e vicinanza a tutti coloro che lo desiderano.
Nel secondo capitolo dell’esortazione, Papa Francesco passa in rassegna le luci e le ombre della famiglia nel mondo di oggi, con l’aiuto delle osservazioni fatte dai vescovi durante i due sinodi degli anni scorsi. Non mancano segni di speranza, ma è anche evidente che le manomissioni della famiglia nella cultura, nel costume, nelle leggi e nelle politiche ha fatto pericolosi passi in avanti. Il Papa le indica e le denuncia. La difesa della vita e la promozione della famiglia oggi sono una controtendenza rispetto a quanto avviene. In questo quadro, ove molte forze operano contro di essa, assume un particolare significato di luce e speranza la proclamazione della bellezza della famiglia cristiana, che Papa Francesco desume, nel primo capitolo, dalla Parola di Dio. Nel capitolo quarto dedicato all’amore nel matrimonio, egli dà anche sapienti consigli di vita coniugale e familiare ispirati all’inno alla carità della prima lettera di San Paolo ai Corinti. Credo che gli sposi, i genitori e i figli troveranno in queste osservazioni del Papa indicazioni di verità e di impegno per la loro vita familiare di grande conforto.
L’esortazione Amoris laetitia ripropone integralmente la dottrina della Chiesa sul matrimonio e sulla famiglia, rifacendosi esplicitamente ai documenti del recente magistero e riaffermando i grandi misteri teologici connessi con il matrimonio, la vita coniugale, la prosecuzione della creazione divina mediante la generazione e l’educazione dei figli. Il senso profondamente cristiano del matrimonio si fonda sulla Croce e sulla Resurrezione di Nostro Signore: di questa nuova creazione è partecipe il matrimonio e la famiglia ne diventa soggetto, animata dalla grazia sacramentale. La nuova realtà della coppia unita in matrimonio riflette l’unione di Cristo e della Chiesa.
La dottrina della fede da sempre proclamata dalla Chiesa deve continuare ad animare la pastorale matrimoniale e familiare, essendone il criterio guida. Nella Amoris laetitia, Papa Francesco esprime la necessità di un nuovo slancio di evangelizzazione con le caratteristiche di uno stile di accompagnamento attento alle persone, alle loro concrete storie di vita, con uno stile di vicinanza e umana condivisione rispetto alle difficoltà che si incontrano e con una proposta rivolta a tutti, senza che nessuno dia di sé un giudizio di previa esclusione. Il suo è un invito ad assumere stili nuovi di presenza e comunicazione, ad avere la pazienza dell’incontro e del cammino da farsi insieme, a vivere la pedagogia reciproca della misericordia, sentendoci tutti bisognosi di salvezza.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *