Per la Vita a Parigi e a Washington

A Parigi domenica scorsa 19 gennaio, per tutta questa settimana negli Stati Uniti: le manifestazioni contro le leggi che permettono l’aborto fanno il giro del mondo.

Domenica scorsa 19 gennaio si è svolta a Parigi la Marcia per la vita, con la partecipazione di quarantamila persone. In testa al corteo il cardinale Philippe Barbarin, arcivescovo di Lione. Il Pontefice papa Francesco, nei giorni precedenti, aveva fatto pervenire, tramite il Nunzio in Francia, mons. Luigi Ventura, il proprio saluto ai partecipanti alla Marcia. Il Papa ha incoraggiato i partecipanti «a mantenere viva l’attenzione su un tema così importante» e li ha esortati a riprendere la sua omelia del 6 giugno 2013, in occasione della Giornata per la Evangelium vitae. Nel Discorso al Corpo diplomatico, lunedì 13 gennaio, il Papa aveva affermato che «desta orrore il solo pensiero che vi siano bambini che non potranno mai vedere la luce, vittime dell’aborto». I partecipanti hanno sfilato da piazza Denfert-Rochereau fino all’Hôtel des Invalides per sensibilizzare i connazionali su alcune modifiche che in Francia porterebbero alla “banalizzazione” dell’aborto e che dall’indomani sarebbero state discusse in Parlamento.

Per il secondo anno consecutivo i vescovi cattolici degli Stati Uniti hanno lanciato la “Nove Giorni per la Vita: preghiera, penitenza e pellegrinaggio”. L’iniziativa è cominciata sabato 18 e terminerà il 28 gennaio, culminando oggi (giovedì 23) nella manifestazione che si è mossa a Washington dal Centro commerciale di Constitution Avenue alle ore 11,30 per arrivare alla sede della Corte Suprema. Sono previsti migliaia di manifestanti nel 41mo anniversario della legalizzazione dell’aborto negli USA. Da allora sono state perse le vite di 55 milioni di bambini. Il cardinale O’Malley, arcivescovo di Boston, ha detto che la decisione del 1973 rappresenta un esempio evidente di quella che il Papa chiama «cultura dello scarto».

Il sito 9daysforlife offre vari servizi, nella Basilica dell’Immacolata Concezione a Washington martedì si è tenuta una Veglia di preghiera, sabato 25 gennaio a San Francisco ci sarà la Passeggiata per la Vita.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *