Opicina: attivo il secondo centro di ambulanze dell’altipiano

Mantenuto l’impegno preso dall’assessore comunale Lorenzo Giorgi durante la campagna elettorale, impegno portato avanti con l’Azienda Sanitaria e realizzato grazie alla disponibilità delle associazioni operanti sul territorio.

Il 28 aprile scorso è stata inaugurata in via di Prosecco 12,la nuova sede per l’ambulanza del 118 a Opicina. Sarà, questa, la seconda ad operare sull’altipiano carsico, accanto a quella già operativa a Santa Croce. In questo modo si compie l’impegno preso dall’assessore comunale Lorenzo Giorgi durante la campagna elettorale, impegno portato avanti con l’Azienda Sanitaria e realizzato grazie alla disponibilità delle associazioni operanti sul territorio, in particolare l’associazione per la Difesa di Opicina e il Consorzio Centro in via insieme, che ha messo a disposizione la propria sede in via di Prosecco per offrire all’autoambulanza una postazione fissa.

«Questa è la dimostrazione che quando si lavora assieme tra enti e associazioni del territorio instaurando un dialogo costruttivo e le persone si mettono in gioco, fornendo precise risposte ai cittadini, i risultati si vedono», ha sottolineato l’assessore, portando il saluto del Sindaco Roberto Dipiazza che assieme a Giorgi fin da subito aveva data piena disponibilità per offrire una soluzione concreta e soddisfacente. Più centrale e baricentrica, la nuova postazione, situata sulla strada SP1 del Carso, sarà più adatta a servire la popolazione dell’altipiano rispetto alla sua reale dislocazione, riducendo sensibilmente i tempi di soccorso e rendendo l’ambulanza più utile nel supportare anche eventuali emergenze in ambito cittadino. Autoambulanza ed equipaggio saranno operativi sotto la regia della Sala operativa regionale di emergenza sanitaria di Palmanova (Sores), così come tutti i mezzi di soccorso già attivi in Friuli Venezia Giulia, ed entrano a far parte della dotazione di mezzi previsti per la Provincia di Trieste dal nuovo Piano di emergenza e urgenza regionale (Peu). «Siamo felicissimi di poter essere qui a festeggiare il ritorno, dopo oltre 15 anni di assenza, di una postazione del 118 a Opicina», ha detto la Presidente del Consorzio Centro in via insieme Nadia Bellina, mentre Dario Vremec, presidente dell’associazione per la Difesa di Opicina, ha elogiato l’iniziativa che, accanto al ripristino del poliambulatorio in via di Prosecco, va a costituire un’importante servizio per la comunità.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *