Furgone refrigerato per l’Emporio della Solidarietà

Martedì 16 settembre, alle ore 10,00, in Via Chiodino, cerimonia di consegna alla Caritas di un furgone refrigerato che verrà adoperato dall’Emporio della solidarietà.

Il supporto delle persone con grosse difficoltà lavorative e familiari è un discorso sempre importante e purtroppo di attualità, anche nel Nord Est italiano: a Trieste, iniziative come il Banco alimentare o il Banco farmaceutico riscuotono sempre un grosso successo, ma questa volta si è deciso di fare un altro passo avanti.

L’Emporio della Solidarietà della Caritas diocesana di Trieste, infatti, riceverà un grosso aiuto in tal senso: nella mattinata di martedì 16 settembre (ore 10.00) in Via Chiadino 2, ci sarà infatti la consegna ufficiale di un furgone refrigerato donato dal progetto Rotary 2060 Onlus con il contributo di Rotary club Trieste Nord, Rotary Club Muggia e Rotary Club Trieste, dalla Fondazione Ernesto Illy e da Solidarietà Trieste Onlus.

Sono oltre 1.400 le persone residenti a Trieste che, nell’ultimo anno, sono state supportate dall’Emporio della Solidarietà: l’arrivo del furgone refrigerato darà modo di recuperare prodotti freschi in scadenza donati da una rete di supermercati solidali del territorio triestino, venendo in questa maniera a creare un “circolo virtuoso” utile alle persone in difficoltà. L’incontro di martedì vedrà la partecipazione di Don Alessandro Amodeo, direttore della Caritas Diocesana di Trieste, del presidente uscente del Rotary Club Trieste Nord Massimiliano Fabian e del suo “successore” per il 2014/2015 Piercipriano Rollo; in più, ci sarà anche Anna Illy, in rappresentanza della Fondazione Ernesto Illy e di Solidarietà Trieste Onlus.

Personaggi illustri della città triestina che si riuniscono in un momento importante per la solidarietà: un bel segnale per le persone più bisognose, che hanno la necessità di sentire qualcuno al proprio fianco.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *