La Triplice: Honsell-Pedrotti-Martini

Un fantasma si aggira per il Friuli Venezia Giulia: il fantasma della Triplice Alleanza, resuscitata da Honsell-Pedrotti-Martini con il sacro impegno di registrare in futuro le coppie omosex sposate all’estero.

Il sindaco di Udine, Furio Honsell, quello di Pordenone, Claudio Pedrotti e la Vicesindaco di Trieste Fabiana Martini hanno firmato una nuova Triplice Alleanza. “Han giurato” di impegnarsi ad iscrivere nei registri dei rispettivi comuni le coppie omosessuali “sposate all’estero”. Senza delibere, ma “caso per caso”. Ti credo che non vogliano delibere: tale registrazione non è ammessa. I comuni gestiscono i registri di stato civile su incarico dello Stato, non a titolo proprio, e nell’ambito delle leggi vigenti, non delle leggi che essi vorrebbero. Quanto alle registrazioni “caso per caso”, esse saranno nulle. Il ministro dell’interno Angelino Alfano ha detto tre cose importanti: 1) quegli atti sono illegittimi; 2) i Ministri saranno da lui sollecitati ad intervenire presso i Sindaci per indurli a ritirare i provvedimenti; 3) se ciò non fosse fatto il Ministero provvederà ad annullarli d’ufficio. E bravo Alfano!

Nel prossimo numero di Vita Nuova dedicheremo una pagina intera al fantasma della Triplice Alleanza che si aggira nella nostra regione.



Un commento su “La Triplice: Honsell-Pedrotti-Martini

  1. Sara ha detto:

    POVERETTI CHISSA’ QUALE RAGIONE TROVERANNO UN GIORNO (VICINO O LONTANO NN SI SA’) DAVANTI A DIO…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *