Trieste: iniziata la Scuola di Dottrina sociale della Chiesa

51 iscritti e 28 partecipanti a distanza: ha avuto un’accoglienza decisamente buona la Scuola di Dottrina sociale della Chiesa per la formazione all’impegno sociale e politico iniziata giovedì scorso 9 aprile.

Giovedì 9 aprile ha avuto inizio la Scuola di Dottrina sociale della Chiesa per la formazione all’impegno sociale e politico con il primo incontro sul tema “La Dottrina sociale della Chiesa come annuncio di Cristo nelle realtà temporali”.

La proposta della Scuola ha trovato un’accoglienza decisamente buona: 51 gli iscritti che parteciperanno agli incontri e 28 i partecipanti a distanza.

Il primo incontro è iniziato con la preghiera comune. Il Vicario Generale Mons. Pier Emilio Salvadè ha fatto la seguente preghiera:

*****

Signore Gesù,

Figlio Eterno di Dio e Figlio del Carpentiere di Nazareth, ascolta la nostra preghiera all’inizio della Scuola di Dottrina sociale della Chiesa per la formazione all’impegno sociale e politico nella nostra Diocesi.

Ti preghiamo per tutti coloro che si impegneranno nel sociale, nel lavoro, nella politica: ogni uomo e donna abbia vivo e forte il senso dei diritti, dei doveri, del bene comune. Signore, fa’ che ognuno di loro sviluppi le proprie risorse di intelligenza e di competenza, di progettualità e di creatività. Fa’ che ognuno abbia sempre rispetto, collaborazione, spirito di servizio, solidarietà concreta, cordialità e coraggio di perdono con qanti si troveranno nello stesso ambiente di lavoro, di vita, per giungere a formare sempre una vera comunità di uomini.

Ti preghiamo Signore anche per quanti hanno autorità e lavorano nelle istituzioni che sono preposte ad assicurare il bene comune. Fa’ che siano realmente presenti ed operanti, nel rispetto del principio di sussidiarietà, nell’ambito della politica, della formazione, della ricerca; in quello della risposta pronta e concreta alle situazioni di emergenza; fa che siano consapevoli che la difesa della dignità umana e del bene comune è la condizione più solida per lo sviluppo umano della società.

Signore Gesù, annunciatore del Vangelo che libera e salva, tu che hai donato ai tuoi discepoli di essere sale della terra e luce del mondo, fa anche questa nostra iniziativa diocesana sia vissuta con testimonianza convinta ed gioiosa di fede e di vita cristiana, nella difesa della promozione di ogni autentico valore umano, prima, e cristiano poi.

O Maria, Madonna delle Grazie, ancora e speranza di una umanità nuova, donaci frutti di pace, giustizi, verità, libertà e solidarietà.

Amen

 

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *