Edizione da record per la Corsa dei Miracoli: 1062 partecipanti

Grandi numeri per la manifestazione organizzata da Caritas Trieste, Young Caritas e PromoRun: un evento che ha affiancato sport e solidarietà, per il sostegno della casa “La Madre”.

Quando la solidarietà va di pari passo con lo sport, spesso i risultati sono eccellenti: è il caso della terza edizione della Corsa dei Miracoli, tenutasi in Piazza Unità d’Italia nella mattinata di venerdì 10 aprile; un evento che ha fatto registrare numeri record in quanto a partecipazione.

Gli studenti della città hanno risposto in maniera concreta all’appello di Caritas Trieste, Young Caritas e PromoRun Trieste, che hanno visto arrivare ben 1062 partecipanti, con il coinvolgimento di addirittura 61 classi e 15 scuole. Un risultato ottimo per la Corsa dei Miracoli, peraltro assistita dalla fortuna in una mattinata “baciata” dal sole: dalla scuola dell’infanzia alle classi superiori, la partecipazione è stata ottima, un dato importante anche perchè la formula dell’evento prevedeva che ogni partecipante si trovasse uno sponsor che contribuisse con una certa cifra in base alla distanza percorsa. Tutte le donazioni, poi, andranno destinate alla casa “La Madre”, che si occupa di donne sole o in gravi difficoltà.

Un intento nobile, quindi, che ha visto l’impegno non solo di Young Caritas e PromoRun, ma anche quello di enti pubblici e aziende private: il Comune e la Provincia di Trieste, assieme a TripMare e Trieste Manutenzioni, hanno dato il loro supporto ad una manifestazione che ha animato la piazza di fronte al municipio sin dalle prime ore della mattina.

Grande soddisfazione per i risultati ottenuti, come ha commentato Valentina Gariuolo, responsabile di Young Caritas: “è stato certamente gratificante vedere la risposta di tutte le scuole e gli alunni presenti; ringraziamo chi ci ha dato una mano per rendere possibile questa terza edizione e siamo contenti di aver raggiunto numeri così importanti”.
Chiusura doverosa per Don Sandro Amodeo, direttore di Caritas Trieste: “il messaggio che la Corsa dei Miracoli vuole far passare è quello della fatica, dell’impegno, con cui una persona può aiutarne un’altra. E si tratta di un impegno concreto, che peraltro anche le imprese e le istituzioni ci hanno dimostrato, per questa edizione dei record”.

La Corsa dei Miracoli ha dunque tagliato un nuovo traguardo, con i 1062 iscritti che hanno reso Piazza Unità d’Italia colorata di speranza ed allegria per un sostegno in prima persona. La manifestazione è stata seguita a livello fotografico da Luca Tedeschi, che ha ripreso le immagini più significative della corsa e quelle delle premiazioni finali, sul palco allestito appositamente in Piazza Unità d’Italia.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *