Approfondimenti

NON SOLO UNA VOLTA ALL’ANNO

Puntualmente ogni inizio dell’anno ci si augura pace, sperando non sia solo un auspicio ma un desiderio realizzabile soprattutto per i governanti ma anche per ogni persona. “Pace a questa casa” (Lc 10, 5-6), quante volte l’abbiamo letto sulla piastrella augurante delle case di una volta. Papa Francesco nel suo messaggio per la 52esima Giornata […]

CON UN CLICK

Ancora un mercatino di Natale – la festa della Vita e «della luce vera, quella che illumina ogni uomo» (Gv 1,9) – portatrice di morte, di nuovo l’undici dicembre. La deriva nichilista e i fondamentalismi integralisti – come osservava Benedetto XVI in una sua lungimirante analisi – mietono altre vittime innocenti e nonostante le condanne […]

Venezia si è colorata di rosso.

Venezia si è colorata di rosso. Il rosso del sangue dei Cristiani trucidati e massacrati in tutto il mondo per la sola colpa di credere in Gesù Cristo.

Dopo la Fontana di Trevi, il Colosseo, il Palazzo di Westminster a Londra, la statua del Cristo Redentore a Rio de Janeiro, la Basilica del Sacro Cuore a Parigi, lunedì’ scorso i luoghi simbolo di Venezia tra i quali la Basilica S. Maria della Salute, il tratto antistante del Canal Grande e il Ponte di Rialto, sono stati illuminati di rosso per ricordare il sangue versato dai nostri fratelli cristiani.

“Vademecum”: tentazioni verso guadagni facili e sicuri.

Riprendiamo il nostro “vademecum”, approfondendo la parte forse più difficile da controllare e domare per ogni buon investitore, cioè quella delle tentazioni verso guadagni facili e sicuri. Non credere ai guadagni facili I maghi della finanza non esistono, perché i mercati non si comandano. Di conseguenza dimentica la “dritta” sul titolo, anche perchè utilizzare informazioni […]

La partecipazione del cittadino alla vita politica.

Occasione o illusione?

È sentire diffuso il senso di sfiducia nei confronti della politica. Ma può sembrare utile porre alla nostra attenzione delle sottili ma decisive differenze che possano in qualche modo invitarci a una riflessione più profonda sulla dimensione alquanto variegata del mondo politico. Potremmo chiederci in termini scientifici cos’è la politica, ma questo probabilmente ci porterebbe troppo lontano, tanto articolati e complessi sono gli studi contemporanei di politologia. Però è interessante far notare che se qualcuno ci chiedesse cos’è la politica, in un primo momento verrebbe da rispondere come sant’Agostino a chi gli avesse domandato cosa fosse il tempo: «io so cosa è il tempo, ma quando me lo chiedono non so spiegarlo». Tutti “sappiamo” cos’è la politica ma quando ci chiedono di definirla, allora iniziano i problemi, non si sa da dove iniziare talmente vasto sembra essere il suo campo. Di definizioni potremmo trovarne a decine, tutte diverse ma forse anche tutte più o meno valide.

Persona e Stato

La formula che si reputa vincente per poter “sopravvivere” o “riuscire” nella società contemporanea sembra ispirata a un certo individualismo, che spesso vede l’altro più come un ostacolo o un mero strumento del proprio volere che come condizione di possibilità di crescita e riconoscimento recipr

Eutanesia in Belgio

Nel periodo tra il 2016 e il 2017, tre minori di 9, 11 e 17 anni sono state le più giovani vittime di eutanasia mai registrate al mondo. Il triste primato spetta al Belgio. Il report della commissione belga sull’eutanasia (The Belgium Federal Commission on the Control and Evaluation of Euthanasia) ammette l’uccisione dei tre […]

Le regole per discernere

Le regole per discernere Per Ignazio il discernimento avviene sui pensieri, ma i pensieri vengono scoperti a partire da ciò che sentiamo dentro di noi durante la preghiera, attraverso due sentimenti principali, la consolazione e la desolazione, che comprendono numerose sfumature. «Consolazione e desolazione sono due movimenti, due direzioni, che rivelano i pensieri, le interpretazioni […]

Il Discernimento e/è ricerca di Dio

«Con il termine esercizi spirituali si intende ogni forma di esame di coscienza, meditazione, contemplazione, preghiera vocale e mentale, e di altre attività spirituali, come si dirà più avanti. Infatti, come il passeggiare, il camminare e il correre sono esercizi corporali, così si chiamano esercizi spirituali i diversi modi di preparare e disporre l’anima a liberarsi da tutte le affezioni disordinate e, dopo averle abbandonate, a cercare e trovare la volontà di Dio nell’organizzazione della propria vita in ordine alla salvezza dell’anima».

Il discernimento negli Esercizi Spirituali di Ignazio di Loyola

Gli articoli che proponiamo prendono in esame il tema del discernimento degli spiriti, pratica antichissima per riuscire a compiere giorno per giorno la volontà di Dio. Tutta la vita di fede, se autentica, è caratterizzata da un continuo “combattimento spirituale”, da affrontare con le armi del discernimento. E, come ricorda Papa Francesco se è vero che il discernimento spirituale non esclude gli apporti delle sapienze umane, esistenziali, psicologiche, sociologiche o morali, esso tuttavia le trascende. Inoltre «anche se include la ragione e la prudenza, le supera, perché si tratta di intravedere il mistero del progetto unico e irripetibile che Dio ha per ciascuno e che si realizza in mezzo ai più svariati contesti e limiti. Non è in gioco solo un benessere temporale, né la soddisfazione di fare qualcosa di utile, e nemmeno il desiderio di avere la coscienza tranquilla. È in gioco il senso della mia vita davanti al Padre che mi conosce e mi ama». Il discernimento quindi che non richiede capacità speciali e non è riservato ai più intelligenti e istruiti, conduce alla fonte stessa della vita, Dio.