Autore: Redazione

“Vademecum”: tentazioni verso guadagni facili e sicuri.

Riprendiamo il nostro “vademecum”, approfondendo la parte forse più difficile da controllare e domare per ogni buon investitore, cioè quella delle tentazioni verso guadagni facili e sicuri. Non credere ai guadagni facili I maghi della finanza non esistono, perché i mercati non si comandano. Di conseguenza dimentica la “dritta” sul titolo, anche perchè utilizzare informazioni […]

L’ “ALTRO” SOFIANOPULO

Il concerto in memoria di Marco Sofianopulo che , davanti ad un pubblico numeroso, ha avuto luogo Venerdì 16 presso la Cattedrale di San Giusto, avrebbe potuto intitolarsi efficacemente “L’altro Sofianopulo”, e non tanto perché forniva la possibilità di ascoltare composizioni meno note del Maestro tergestino, quanto perché, attraverso il coro protagonista dell’evento, faceva riferimento […]

La partecipazione del cittadino alla vita politica.

Occasione o illusione?

È sentire diffuso il senso di sfiducia nei confronti della politica. Ma può sembrare utile porre alla nostra attenzione delle sottili ma decisive differenze che possano in qualche modo invitarci a una riflessione più profonda sulla dimensione alquanto variegata del mondo politico. Potremmo chiederci in termini scientifici cos’è la politica, ma questo probabilmente ci porterebbe troppo lontano, tanto articolati e complessi sono gli studi contemporanei di politologia. Però è interessante far notare che se qualcuno ci chiedesse cos’è la politica, in un primo momento verrebbe da rispondere come sant’Agostino a chi gli avesse domandato cosa fosse il tempo: «io so cosa è il tempo, ma quando me lo chiedono non so spiegarlo». Tutti “sappiamo” cos’è la politica ma quando ci chiedono di definirla, allora iniziano i problemi, non si sa da dove iniziare talmente vasto sembra essere il suo campo. Di definizioni potremmo trovarne a decine, tutte diverse ma forse anche tutte più o meno valide.

Papa Francesco parla della santità su Tv2000

Nuovo appuntamento questa sera alle 21:05 con ‘Ave Maria’ su TV2000. Papa Francesco, intervistato da don Marco Pozza, teologo e cappellano del carcere di Padova, riflette sulla santità. E spiega: “È Dio che fa tutto, perché Dio viene sempre prima”
 
“La santità è lasciare fare a Dio”. Lo afferma Papa Francesco nel corso della quinta puntata del programma ‘Ave Maria’, realizzato grazie alla collaborazione del Dicastero per la Comunicazione in onda questa sera su Tv2000 alle ore 21.05. Rispondendo alle domande di don Marco Pozza, il Papa aggiunge: “Non dobbiamo dimenticare che uno dei nemici della santità è lo spirito pelagiano: ‘Voglio fare io, faccio io, io’. È Dio che fa tutto, perché Dio viene sempre prima”.

Papa agli scienziati: convincete i governanti al disarmo nucleare

“La vostra ricerca possa giovare a tutti, al fine che i popoli della terra ne siano sfamati, dissetati, sanati e formati”: appello del Papa ai membri della Pontificia Accademia delle Scienze, ricevuti stamane in apertura della Plenaria, in programma da oggi al 14 novembre, presso la Casina Pio IV in Vaticano.
 
Roberta Gisotti – Città del Vaticano

Papa: università promuova valori contro isolamento che genera guerra

Il Papa ha istituito presso la Pontificia Università Lateranense un ciclo di studi in Scienze della Pace per “un’adeguata preparazione di attuali e futuri operatori” di riconciliazione, attraverso una specifica formazione scientifica di sacerdoti, consacrati e laici. Il rettore Buonomo: sarà il primo corso interdisciplinare, e coinvolgerà tutte le nostre Facoltà
 
Giada Aquilino – Città del Vaticano

Mons. Semeraro: riforma della Curia a una svolta importante

Nella Lectio magistralis per l’inaugurazione dell’anno accademico della Pontificia Università Lateranense, mons. Marcello Semeraro ha fatto il punto sulla riforma della Curia Romana voluta da Papa Francesco. Una trasformazione, ha detto, in chiave “missionaria”. Il saluto del card. De Donatis, gran cancelliere dell’ateneo.
 
Giada Aquilino e Alessandro Di Bussolo – Città del Vaticano

18 OTTOBRE: Un milione di bambini con ACS recita il rosario per la pace nel mondo

Un milione di bambini che recitano assieme il Rosario per l’unità e la pace. Come ormai avviene da tredici anni, il 18 ottobre Aiuto alla Chiesa che Soffre invita i bambini di tutto il mondo alla preghiera.

Si tratta di una proposta che negli anni scorsi ha raccolto numerosissime adesioni. «Hanno partecipato bambini di circa 80 paesi e tutti i continenti – spiega padre Martin Barta, assistente ecclesiastico internazionale di ACS – Lo scorso anno anche dall’Argentina, da Cuba, dal Camerun, dall’India o dalle Filippine. È veramente un evento della Chiesa in tutto il mondo!». Ecco perché il materiale messo a disposizione dalla Fondazione – una guida per la recitazione del Rosario, una locandina ed una lettera di invito per bambini e adulti – è disponibile in 25 lingue, anche in arabo o in hausa, lingua parlata nell’Africa occidentale e soprattutto nella perseguitata Nigeria.

19-23 feb | Esercizi spirituali al Sacro Cuore di Gesù

Da lunedì 19 febbraio fino a venerdì 23 febbraio si svolgeranno, presso la parrocchia del Sacro Cuore di Gesù in via del Ronco 12, i consueti ESERCIZI SPIRITUALI PARROCCHIALI tenuti da p. Giangiacomo Zanetti S.I., docente di Sacra Scrittura presso la Facoltà Teologica della Sardegna. Il titolo del corso è ABITATI DALLA CAPACITA’ DI AMARE. […]