“Abbiamo riso per una cosa seria”

Il ricavato andrà a sostenere il progetto “Orti didattici per contadini… in erba”, iniziativa volta a favorire l’autosufficienza alimentare in Kenya


Torna anche quest’anno la campagna “Abbiamo riso per una cosa seria” promossa da Focsiv e Coldiretti a livello nazionale e dall’Accri nel Friuli Venezia Giulia. Per chi vorrà aderire al progetto, dunque sarà possibile acquistare un pacco di riso nelle piazze cittadine o nelle parrocchie. Il ricavato, come hanno spiegato gli organizzatori, andrà a sostenere il progetto “Orti didattici per contadini… in erba”, iniziativa volta a favorire l’autosufficienza alimentare in Kenya, nell’area del Maruvia Ward, «una zona semi arida nella quale la popolazione vive una costante insicurezza alimentare», spiegano gli organizzatori della campagna triestina. In particolare, il progetto prevede l’avvio di una serie di orti didattici che forniranno il cibo a ben sei scuole primarie.

Perché aiutare? Il tutto per contribuire con mano propria affinché tutti, in ogni angolo del mondo, possano avere accesso al cibo e a fonti d’acqua sicure, e non essere costretti ad abbandonare la propria terra in cerca di fortuna altrove.

Ecco dunque dove acquistare il riso: banchetto Campagna Amica (mattina) e comunità Valdese (pomeriggio) in Piazza Carlo Goldoni orario 9-19; banchetto Accri Piazza della Borsa orario 9-19; banchetto Accri via delle Torri – via S. Lazzaro orario 9-19; parrocchia SS. Giovanni e Paolo Piazza Marconi (lato duomo), Muggia; parrocchia S. Caterina (via dei Mille, 18); parrocchia Beata Vergine Addolorata (p.le Valmaura, 7); parrocchia Beata Vergine delle Grazie (via Rossetti, 48 nelle giornate del 13 e 14 maggio); parrocchia Immacolato Cuore di Maria (via Ruggero Manna, 6); parrocchia Maria Regina d. M. (via Carsia, 9); parrocchia Regina Pacis (via Commerciale, 167, nelle giornate del 13 e 14 maggio); parrocchia S. Antonio Taumaturgo (via Ponchielli, 2); parrocchia S. Bartolomeo (via di Prosecco, 28); parrocchia S. Francesco d’Assisi (via Giulia, 70); parrocchia S. Gerolamo (via Capodistria, 8); parrocchia S. Giacomo (Campo S. Giacomo, 7); parrocchia S. Giovanni (via S. Cilino, 101); parrocchia S. Luigi (via dei Crivrani, 12); parrocchia S. Teresa del Bambino Gesù (via Mateotti, 12 nelle giornate del 13 e 14 maggio); parrocchia S. Vincenzo de Paoli (via Gregorio Ananian, 3); parrocchia Sacro Cuore di Gesù (via del Ronco, 12); parrocchia SS. Pietro e Paolo (via Cologna, 59); Comunità Valdese e Metodista (Scala dei giganti, 1).

Per l’occasione, assieme all’Accri collaboreranno Coldiretti, Fondazione Campagna Amica, Comunità S. Martino al Campo, i clowndottori del Gau, le 20 parrocchie sopraccitate e le comunità metodista e valdese.

Quest’anno, infine, si potrà aderire alla campagna anche da casa e senza comprare riso: fino all’8 maggio, infatti, scrivendo un SMS al 45529, sarà possibile sostenere il Villaggio solidale di Rosarno, in Calabria, allestito per ospitare gli immigrati sottraendoli allo sfruttamento del caporalato.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *