A Trieste l’Orto botanico germoglia. Tutti pazzi per i fiori

L’Orto Botanico, riaperto l’8 marzo, lo rimarrà fino al 15 dicembre e l’ingresso sarà gratuito.

«La donna è come un fiore e tu uomo il suo giardiniere, puoi
prendertene cura e farla fiorire in tutta la sua bellezza o
trascurarla e lasciarla appassire». Chissà se si è ispirato a questo
detto il Comune di Trieste quando ha deciso di inaugurare, in
occasione dell’8 marzo, addirittura un giardino intero: anche
quest’anno, infatti, il Civico Orto botanico ha riaperto le sue porte alla
città proprio il giorno della Festa della donna, riservando, per
questa data, un piccolo omaggio alle sue visitatrici.
Ma non solo: vista l’ampia richiesta da parte di scuole, triestini e
turisti, il giardino amplia il suo orario, cosicché fino al 15
novembre sarà aperto il lunedì e il mercoledì dalle 9 alle 17, il
giovedì e il venerdì dalla 9 alle 13, il sabato e la domenica dalle 9
alle 14. L’altra novità è rappresentata dall’ingresso, che diventa
completamente gratuito, al fine di trasformare l’Orto in un piccolo
polmone verde in cui rifugiarsi dalla città in qualunque momento.
Si conferma, invece, l’appuntamento con “Invasati, tutti pazzi per i
fiori”, l’attesissimo mercatino di giardinaggio e orticultura indetto
ogni seconda domenica del mese (di aprile, maggio, giugno e settembre,
a partire da domenica 9 aprile) con esposizioni e attività collaterali
(incontri culturali, concerti, attività), senza dimenticare la
possibilità di esporre o proporre in scambio piante o parti di queste
(bulbi, semi, talee, …). Invariate anche le altre proposte per gli
amanti delle piante: come il Flowercrossing, e cioè le piante offerte
in dono dai partecipanti di “Invasati” per il pubblico, oppure il
Semebaratto, occasione per lo scambio di semi particolari, locali o
preziosi consegnati in un foglio di carta ripiegato oppure in una
bustina di Linneo seguendo la pratica insegnata proprio all’Orto
botanico. Per gli appassionatii di libri, infine ci sarà anche il
Seminalibri, «il primo Bookcrossing botanico italiano che germoglia»..



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *