11-19 feb | Visite guidate all’episcopio

Grazie alla collaborazione tra la Diocesi di Trieste, attraverso la Cattedra di San Giusto, e il Circolo della cultura e delle Arti continuano i pomeriggi di apertura del Palazzo Vescovile che permetterà alla Città di ammirare due preziosi tesori presenti al suo interno. Il primo è la cappella dedicata alla SS. Trinità, opera dell’architetto sloveno […]

Grazie alla collaborazione tra la Diocesi di Trieste, attraverso la Cattedra di San Giusto, e il Circolo della cultura e delle Arti continuano i pomeriggi di apertura del Palazzo Vescovile che permetterà alla Città di ammirare due preziosi tesori presenti al suo interno. Il primo è la cappella dedicata alla SS. Trinità, opera dell’architetto sloveno Ivan Vurnik (1884-1971), che fu allievo di Otto Wagner, uno dei più illustri rappresentanti del movimento espressivo della Secessione viennese. La cappella, realizzata negli anni 1912-1915 su commissione del vescovo Karlin, bene rappresenta l’influenza che questo stile mitteleuropeo ha avuto sulla nostra città. Il secondo tesoro che sarà visitabile è rappresentato dal sito archeologico romano, recentemente riemerso in seguito agli scavi effettuati dietro al Palazzo Vescovile. Vi si trovano un tratto della strada romana litoranea con alcune opere portuali e i resti di una villa che affacciava sul mare.
Calendario visite guidate: giovedì 11, venerdì 12, giovedì 18, venerdì 19 febbraio sempre dalle ore 16 alle ore 19.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *